L’associazione culturale LAAM nasce per facilitare, tramite iniziative di vario genere, la promozione delle arti e dei mestieri che ultimamente tendono ad essere meno valorizzati, se non dimenticati.
L’intento è quello di creare uno strumento agile e funzionale che possa fornire agli artisti, in particolare ai giovani che si affacciano al mondo dell’arte, un valido appoggio a tutto tondo per le differenti fasi che caratterizzano la creazione artistica, compresa quella burocratica: seguire il socio nella gestione delle pratiche Enpals, SIAE, assicurative, rapporti con gli organizzatori, nella creazione artistica; tenendolo informato sulla presenza di altre formule di tutela, come, per esempio, la licenza internazionale CCL, la UK Copyright Service eccetera.
LAAM, per mezzo di un proprio database anagrafico, facilita e permette i rapporti tra artisti, per contatti di lavoro, per collaborazione di varia natura artistica e quant’altro possa servire per la realizzazione di progetti, fornendo consulenze di vario genere.
Grazie poi alla notevole esperienza di alcuni soci fondatori, è in grado di dare supporto mettendo a disposizione la propria vasta conoscenza di locali e siti ove poter “fare musica” al fine di facilitare la definizione di date per spettacoli.
Nell’intento di LAAM, c’è la volontà di arrivare a definire un vero e proprio circuito che sia presto riconducibile a realtà nazionali ed internazionali. Un circuito che sia patrimonio per l’artista, che può contare su un appoggio per organizzare eventi o tours ed al contempo, lo sia anche per un locale, un’associazione o un local promoter, che può decidere di entrare a far parte o semplicemente utilizzare le risorse di tale infrastruttura.
LAAM promuove la diffusione di varie tipologie di arte e di mestieri attraverso seminari, workshop e concorsi. Siamo quindi proiettati all’organizzazione di convegni, mostre, corsi, attività di formazione, attività culturali nelle scuole, progetti educativi scolastici ed extra-scolastici, produrre strumenti audiovisivi e multimediali, o quant'altro sia utile per favorire l'approfondimento o divulgare la conoscenza ad un più vasto pubblico di tutti gli argomenti relativi alle finalità dell'associazione.
Risulta quindi prioritario per LAAM promuovere attività ricreative, culturali ed artistiche aperte a tutti, al servizio del territorio, e che impegnino le persone, i più giovani in particolare, nell’utilizzare il tempo libero in termini positivi.
E’ altresì sentito il desiderio di avvicinare bambini, ragazzi e giovani al teatro ed alla musica proponendo corsi di recitazione e canto finalizzati all’allestimento e messa in scena di favole musicali, alla creazione di spettacoli completi dove la fantasia e la creatività dei partecipanti possano pienamente esprimersi.
LAAM è aperta al dialogo ed alla collaborazione, essendo il proprio maggior intento la cooperazione e la diffusione delle forme d’arte e di mestiere. Si propone quindi di essere di supporto ad associazioni che operano in un campo analogo o riconducibile ad esso.
LAAM non si pone limiti né per sé stessa, né per i propri soci, stringendo ed essendo favorevole a stringere partnership importanti e utili in vari campi, cercando di favorire la crescita di strutture collaborative quali agriturismo, studi di registrazione, etichette discografiche tradizionali, etichette discografiche alternative (net.label), locali pubblici, club privati, bar, teatri, oppure di eventi di aggregazione come feste tematiche per esempio.
L’associazione, nelle finalità e negli intenti, si pone quindi come strumento utile per tutte le fasi creative dell’arte in generale; strumento attento e specializzato. Al contempo si propone come divulgatrice delle tradizioni e mezzo di diffusione dei lavori in generale.
In special modo, riferendosi all’ultima caratteristica, cerca di porre l’accento sul fatto che i due mondi, arte e mestiere, spesso convergono e possono convivere facendosi da canale promotore l’un l’altro.
Nell’ottica dello sviluppo di una rete, ha sede a Mestre (VE), ma ha collaborazioni in molte parti d’Italia (Padova, Vicenza, Ferrara, Alessandria, Milano, Ancona, Roma, Pavia, Arezzo, Palermo), puntando ad allargarne il numero sempre più. Ha inoltre collaborazioni attive o in fase di definizione anche con realtà estere (Dallas, Detroit, Cleveland, Londra, Monaco, St.Moritz), che danno all’iniziativa ed all’idea un carattere di respiro internazionale, di vera e propria diffusione.
Successivamente, il progetto di diffusione di queste idee e la loro messa in pratica, ha suggerito la creazione di una etichetta discografica indipendente, forti anche della presenza di Benito Madonia tra di noi.

Ci stiamo rifacendo il look...
per informazioni info@laam.it